Piero Paladini Art & Design

Composizioni modulari su base rossa

E-mail Stampa
La struttura nel reticolo mi suggerisce una pagina di scrittura dove i moduli sono, se intesi come in un linguaggio binario, dove allo 0 può corrispondere un vuoto ( cioè un reticolo con la sola capitura  di colore rosso... ) e ad 1 può corrispondere un reticolo pieno ( cioè con l’immagine della testa-modulare), un vero e proprio alfabeto con il quale l’inconscio può “ tradursi “ alla luce della coscienza vigile di ognuno e trasmetterci così i suoni i suoni e gli umori...
Dei reticoli modulari o pagine di scrittura che oltre a delle composizioni molto interessanti e dalle molteplici applicazioni, possono contenere dei messaggi spontanei o indotti in questo secondo caso non si farebbe altro che scegliere un messaggio da occultare una frase e tradurla in binario-modulare  con risultati ogni volta diversi e se si vuole legati al caso.

 
You are here: Home Opere Moduli e modularità Composizioni modulari su base rossa