Piero Paladini Art & Design

Il tritone

E-mail Print
There are no translations available.

intro-small-il-tritone

La scelta di illustrare il breve racconto di hesse nasce dall’esigenza di attestare la diversità come fonte d’ispirazione e stupore cognitivo e alfine divino. Calare nella scena quotidiana un essere nuovo una figura antropomorfa crea in me, prima lettore della cronaca di h. e poi come artista, e fa affiorare visioni fantastiche in ambito di normalità crea lo stridore creativo che è terreno fertile per chi ha la sensibilità di percepire il diverso come la maggiore manifestazione di Dio.
La possanza fisica dell’essere turba gli uomini che nella forza del gruppo trovano il coraggio di affrontare e sottomettere l’essere fuori dal suo habitat e quindi in svantaggio.
La forza che egli trasmette è quella di una tigre pronta a uccidere della natura che ti fa sentir poca cosa quando come in questo caso è nella sua massima espressione e incute ammirazione e paura al contempo ma pure pone domande ti interroga sulla tua capacità di comprendere realmente la vita chiedendoti hai il coraggio di guardarmi e accettarmi anche se questo essere straordinario è la prova che la natura o Dio non siano di tua unica competenza?!
Il carro attraversa la scena tirato non da animali ma da uomini affinché sia chiara ed esasperata la diversità tra l’uno e gli altri, il primo una fusione fantastica tra l’uomo e un pesce i secondi semplici e normali uomini privi della eccezionalità che la natura ha saputo infondere nel secondo che conscio della sua superiorità lotta indomito anche se avvolto da corde e rovinato sul carro perché nel suo istinto vi è scritto diverso ossia solo… ossia ancora una volta vender cara la propria pelle perché nessuno verrà ad aiutarti perché unico ed eccezionale












Last Updated ( Tuesday, 07 February 2012 16:11 )  
You are here: Home Opere I luoghi nella mente Il tritone